Emergenza tamponi: a Rho Fiera aperto l’hub tamponi più grande della Lombardia – solo con prescrizione medica

A regime faranno 3.500 tamponi al giorno con 12 posti di tamponaggio

379

Questa mattina 4 gennaio 2022 alle ore 11 è stato inaugurato l’hub per tamponi a Rho Fiera in modalità “drive-through” situato nel parcheggio P5 (da non confondere con Cargo 5) solo per le persone munite di prescrizione medica. Regione Lombardia ha deciso di istituire questo centro tamponi per rispondere alla necessità di maggiore tracciamento dovuto all’aumento del contagio da coronavirus e alla conseguente richiesta di tamponi nasofaringei, che ha causato code nelle farmacie e negli altri punti di somministrazione.

A regime faranno 3.500 tamponi al giorno con 12 posti di tamponaggio gestiti su due file – prenotati e non prenotati -, ma tutti su prescrizione medica. Si tratta solo dei tamponi a carico del Sistema Sanitario regionale. Non saranno fatti tamponi ad accesso libero.
In fase iniziale, l’apertura del centro sarà di 6 giorni la settimana per otto ore al giorno. L’orario di oggi 4 gennaio è dalle 11 alle 17, ma già da domani si passerà a otto ore, dalle 9 alle 17. In caso di necessità si potrà arrivare a 4.500 tamponi con 12 ore di apertura.
A gestire il nuovo punto tamponi è il Gruppo San Donato.

Presente all’inaugurazione, insieme ai rappresentanti di Fondazione Fiera Milano, Regione Lombardia, Comune di Milano, ATS Milano, ASST Rhodense, Gruppo San Donato, anche il Sindaco di Rho Andrea Orlandi che ha così commentato l’apertura dell’hub: “Questo centro tamponi ricade sul territorio di Rho e anche la nostra Polizia Locale e la Protezione Civile saranno coinvolti in alcuni aspetti organizzativi legati alla vigilanza e alla sicurezza insieme alla altre Forze dell’Ordine. Ricordo che si accede all’hub solo se muniti di prescrizione medica e prenotazione, in quanto il centro è a carico del Servizio Sanitario Regionale ed è dedicato in forma esclusiva ai pazienti sintomatici con richiesta di effettuazione del tampone da parte del Medico di Medicina Generale, Pediatra di Libera Scelta o tramite ATS. Invito quindi tutti i cittadini a non recarsi all’hub se privi di prescrizione e prenotazione, perché non sarebbero ammessi al percorso per il tampone”.

Dopo essere entrati nel parcheggio P5, si segue un percorso definito con transenne per l’accettazione, dove il personale amministrativo verificherà i requisiti, consegnerà i vari moduli come quello sulla privacy e le etichette. Una volta ottenuto il via libera, si arriva alla seconda stazione. Qui, sotto tre maxi-tende lunghe 40 metri e larghe 10, saranno fatti i tamponi molecolari. Una volta fatto il test, la macchina esce: il referto arriverà successivamente sul fascicolo sanitario o, per i non residenti, via mail.

 

Primiano Mandunzio

 

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui e ricevi gratuitamente i nostri ultimi articoli via email
Potrai cancellarti quando vuoi
Commenti