Ceriano Laghetto: Sentita e molto partecipata la ricorrenza del 4 Novembre

Dal picchetto d’onore degli Alpini alle musiche e poesie in tema dei ragazzi delle scuole

Nonostante una giornata molto plumbea, la ricorrenza del 4 novembre nella cittadina brianzola è stata molto seguita e partecipata domenica scorsa.

Si è iniziato alle 10 precise con l’alza bandiera e la deposizione della corona effettuata dal picchetto del Gruppo Alpini della sezione locale con le autorità schierate a lato e presenti sotto l’acqua senza alcun riparo, tra questi il Sindaco Roberto Crippa e l’Assessore Romana Campi che non hanno voluto usare l’ombrello per ripararsi dalla pioggia schierandosi in picchetto a pari delle autorità militari presenti.

Dopo l’inno degli Italiani e l’inno del Piave eseguiti da una rappresentanza delle prime parti del Corpo Musicale Santa Cecilia di Ceriano Laghetto diretto dal maestro Mauro Bravi, posti al riparo sotto arco palazzo comunale, un toccante “Silenzio d’Ordinanza” eseguito dal trombettista – anch’esso sotto una pioggia in quel momento intensificata – ha echeggiato e riempito il silenzio della piazza comunale facendo ancor di più capire e sentire il senso e motivo della ricorrenza.

 

 

 

La cerimonia è poi proseguita all’interno della sala consigliare comunale con gli interventi di rito e i canti e le poesie recitate dagli allievi delle scuole cerianesi e della scuola di musica della “ Città Sonora”.

 

 

 

 

Il Corpo Musicale Santa Cecilia, al completo,    ha poi concluso la cerimonia.

 

 

 

 

 

Primiano Mandunzio

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui e ricevi gratuitamente i nostri ultimi articoli via email
Potrai cancellarti quando vuoi
Commenti