Code Game, a Caronno Pertusella si programma per gioco

Laboratorio di programmazione dai 6 ai 15 anni a Caronno Pertusella organizzato dal Comitato Genitori

Il Comitato Genitori Rappresentanti di Caronno Pertusella assieme al gruppo Progetto Genitori ha organizzato per lo scorso 1 Aprile 2017 presso la Baita degli Alpini il laboratorio “Code Game”.

Scopo del laboratorio è stato quello di rendere i ragazzi consapevoli ed attivi nell’uso delle tecnologie che ci circondano e non solo passivi.

Grazie infatti all’uso di un software sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Technology) i ragazzi hanno potuto imparare i primi passi per creare un gioco sul proprio Computer.

Scratch, questo il nome del software, è caratterizzato da una programmazione con blocchi grafici di costruzione creati per adattarsi l’un l’altro solo se inseriti in una corretta successione e grazie al quale è possibile elaborare storie interattive, giochi, animazioni, arte e musica.

Presenti quasi venti ragazzi, dalle elementari alle medie, accompagnati dai propri genitori l’evento è stato reso possibile e disponibile gratuitamente grazie ai volontari del Comitato Genitori, al mentor Umberto Parma ed alla collaborazione del “Coder Dojo” di Arese.

Tra le regole del laboratorio quella della condivisione e dell’aiuto reciproco tra i partecipanti, a differenza di quello che succede a Scuola durante il “code game” si può e si deve copiare dai compagni!

In contemporanea con il laboratorio per i ragazzi, i genitori sono stati invece coinvolti in un interessante incontro tenuto da Pierlorenzo M. Castrovinci, mentor di Coder Dojo Arese, sul tema del Bullismo e Cyberbullismo.

 

Potrebbe piacerti anche Altri dell'Autore

Commenti