urban-blog-tv

Bollate: Festa della donna,Tante iniziative per dire no alla violenza di genere

Una Festa in piazza, il 12 marzo a partire dalle ore 15, con musica e spettacoli.

Ma anche una mostra tutta al femminile, nell’atrio del Comune, e uno spettacolo in Biblioteca centrale sulla guerra vista da una ragazzina di 13 anni. Per dire no, tutti insieme, alla violenza sulle donne.

Un folto programma di iniziative per la Giornata Internazionale della Donna, promosse dal Comune di Bollate, Assessorato alla Cultura e Pace e Assessorato alle Pari Opportunità.

Si comincia con una mostra, dal 4 al 12 marzo, a cura del Gruppo Artisti Bollatesi, con il patrocinio del Comune di Bollate, Assessorato alla Cultura e Pace e Assessorato alle Pari Opportunità. I quadri, con soggetti tutti al femminile, verranno esposti nell’atrio del Comune. La mostra sarà visitabile negli orari di apertura del Comune.

Appuntamento in Biblioteca per venerdì 10 marzo, alle ore 21, con lo spettacolo «Sull’Italia calavan le bombe» organizzato da ANPI Bollate Baranzate a cura di Nudo e Crudo Teatro. E’ il diario autobiografico sorprendente di Gloria, una ragazzina di 13 anni, che parla di una guerra del passato, così simile ad altre, e così attuale. Ingresso gratuito.

E IL 12 MARZO, UNA GRANDE FESTA IN PIAZZA…

Impossibile mancare alla grande festa di piazza dedicata alle donne e voluta dall’Assessore alle Pari opportunità, Vania Bacherini e dall’assessore alla Cultura e Pace, Lucia Albrizio. Il 12 marzo, dalle ore 15,30 in piazza Aldo Moro con un folto programma di teatro, musica e danza fino a sera.

Ecco il programma:

Apre il pomeriggio la scuola di teatro Gost con tre monologhi comici tratti da «Una lunga storia d’amore», che prevedono il coinvolgimento del pubblico in piazza e l’accompagnamento delle esibizioni di danza proposte dalle bravissime ballerine delle scuole Lo.ve Dance e ASD Centro Danza Bollate.

A fine spettacolo, per le donne che lo desiderano, c’è la possibilità di partecipare a una lezione-prova di fitness proposta da Lo.ve Dance e Insport.

Segue un flash mob collettivo per dire no alla violenza contro le donne.

Chiude la giornata, alle ore 17,30 all’interno dello Spazio Unico di piazza A. Moro, un recital di chitarra di Thomas Ettorre, dell’Accademia Vivaldi, Istituto Musicale Città di Bollate, che proporrà «Studi n. 22-36-39-49 e Rondò brillanti n. 1 e 2» di Dionisio Aguado.

Commenti