urban-blog-tv

Insegnante poco preparata all’Elementare Wojtyla: i genitori protestano pacificamente

20141115_095426
Protesta silenziona alla Cà del Dì – Sabato 15 Novembre

Oramai sono settimane che i giornali locali, Radio Panda e Garben.TV riportano quanto stà succedendo in una terza elementare della Wojtyla dove l’insegnante di Italiano (con nomina di supplenza) dimostra di avere lacune evidenti nel poter svolgere l’insegnamento della Lingua Italiana e materie correlate.

Verbi coniugati in modo sbagliato, errori grammaticali non corretti sui quaderni e corretti a casa dai genitori, “Itaglia” al posto di Italia, maschile al posto del femminile e viceversa, apostrofi e accenti dove non servono, doppie mancanti in molte frasi e come se non bastasse evidenti problemi di lessico durante le lezioni di storia e geografia.

Tutto questo in base alle dichiarazioni rilasciate dai genitori.

Una situazione davvero non più sostenibile dai genitori che più volte hanno segnalato alla dirigente scolastica del Plesso senza, al momento, ottenere alcun intervento risolutivo.

Non soddisfatti i genitori con le fotocopie dei quaderni dei propri bambini – più di 220 fogli – si sono rivolti al Provveditorato agli Studi di Milano per sollecitare il cambio dell’ insegnate nominata a inizio anno, ottenendo l’apertura di un’istruttoria, ma per la chiusura della pratica ci potrebbero volere fino a 120 giorni.

Questo significa arrivare a marzo con la stessa supplente che, per quello finora dimostrato dai genitori, sarebbe deleterio per i bambini.

Vista la situazione di stallo, i genitori sabato scorso 15 novembre hanno fatto un’irruzione pacifica, con cartelli richiamanti al problema, all’interno del centro polifunzionale di via Bolzano dove si svolgeva una tavola rotonda su «La buona scuola», ovvero la riforma scolastica promossa dal Governo Renzi, alla presenza dell’Onorevole del Pd Eleonora Cimbro, membro della Commissione parlamentare di riferimento con la presenza inoltre dei Dirigenti Scolastici dei Plessi  presenti a Garbagnate.

Protesta fuori da Scuola di Lunedì 17 Novembre
Protesta fuori da Scuola di Lunedì 17 Novembre

Unica assente, per motivi personali assunti precedentemente al convegno, la dirigente del Plesso Wojtyla sostituita dal vicario prof. Varesano.

La protesta pacifica è continuata questo lunedi mattina a lato dei cancelli della scuola durante l’ingresso degli studenti, dove però erano assenti i bambini della terza elementare incriminata, lasciati volutamente a casa.

Per dover di cronaca, i giornalisti intervenuti questa mattina hanno chiesto un colloquio urgente con la dirigente per poter annotare la propria rimostranza e versione di quanto fin qui raccontato, ma dopo un’attesa durata minuti, la dirigente ha declinato l’incontro con la stampa. L’ennesimo…….

Nelle immagini la manifestazione di sabato scorso e a breve quella appena svoltasi questa mattina.

 

Qui sotto il secondo video registrato la mattina del 17 Novembre fuori da Scuola:

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui e ricevi gratuitamente i nostri ultimi articoli via email
Potrai cancellarti quando vuoi
Commenti